Appelli

website banner 960x280 Emergenza Gaza7

07/09/2014

Emergenza Gaza

La Palestina sta affrontando la peggiore crisi umanitaria dai tempi della guerra degli otto giorni del 2012. I bombardamenti stanno colpendo 50 siti all’interno della striscia di Gaza e le vittime aumentano di ora in ora. La maggior parte dei feriti sono civili tra cui donne e bambini che non vengono risparmiati dalla potenza distruttiva delle bombe. [...]

website EMERGENZA FILIPPINE banner 960x280

11/13/2013

Appello per le Filippine

Un devastante tifone ha colpito Le Filippine causando migliaia di morti e sfollati. I bisogni sono moltissimi e sono essenziali alla sopravvivenza di queste persone.

09/21/2013

Qurbani/Adahi 2013

Il tuo Qurbani/Udhiya rafforza la nostra lotta contro la malnutrizione e la fame. Le famiglie beneficiarie ricevono un pacchetto contenente abbastanza carne per sfamare bensì sette persone.

Home_ramadan_2013-960x280

07/08/2013

Ramadan 2013

Con la campagna di Ramadan 2013, Islamic Relief si augura di poter raggiungere con gli aiuti umanitari molte persone, tra cui bambini ed anziani, che stanno soffrendo la scarsità di cibo, d'acqua e di medicine, dovuta a calamità naturali, povertà o guerre come in Africa, Siria, Palestina e in molti altri Paesi.
Questo Ramadan: una corsa contro il tempo... Unisciti a noi!

website banner 960x2804

06/25/2013

Emergenza Siria

Il brutale conflitto siriano ha ucciso circa 100.000 persone e causato la fuga di 1,5 milioni di rifugiati. Islamic Relief sta distribuendo pacchi cibo e kit medici all'interno della Siria, ed aiutando centinaia di migliaia di rifugiati in Giordania, Libano ed Iraq.
Con €90 puoi acquistare una borsa medica di emergenza
Con €200 puoi fornire cibo a 12 persone per un mese

Emergenze_Umanitarie_2_Niger

06/25/2013

Crisi Africa Occidentale

L'Africa occidentale è sull'orlo di una crisi alimentare. La mancanza di precipitazioni ha causato gravi carenze delle colture, in Niger, Mali e Chad, determinando un forte aumento dei prezzi dei generi alimentari.
Islamic Relief ha uffici permanenti in Niger, Mali e Chad che stanno rispondendo alla crisi, nella speranza che non si tramuti in una carestia.