Africa dell’Est: come ci stai aiutando a combattere la carestia

Durante lo scorso anno, siccità, carestia, un conflitti ed insicurezza alimentare hanno continuato a devastare le vite di famiglie in tutta l’Africa dell’Est.

In Sud Sudan e Somalia si stima che 11,2 milioni di persone stiano affrontando livelli critici di scarsità di cibo. La carenza cronica di acqua sta portando alla perdita di bestiame e colture. I prezzi degli alimenti si stanno alzando e l’acqua contaminata sta rendendo le comunità vulnerabili a minacce come colera, difterite e diarrea.

Le famiglie stanno lottando per sopravvivere e, purtroppo, i più vulnerabili sono i più giovani, con un milione di bambini al di sotto dei cinque anni a rischio di malnutrizione solo nel Sud Sudan.

Sostenere le famiglie nella regione è stato difficile nell’ultimo anno. Alhamdulillah, grazie alle tue generose donazioni, siamo stati in grado di supportare numerose famiglie in disperato bisogno di aiuto.

La tua risposta in tutta la regione

In Kenya abbiamo fornito un immediato supporto salvavita a 1.300 famiglie, che hanno potuto nutrirsi grazie alle distribuzioni di pacchi alimentari. Abbiamo migliorato gli impianti idrici, fornendo accesso all’acqua alle comunità locali, a strutture sanitarie, scuole e villaggi. Abbiamo inoltre fornito supporto alle comunità agricole, per ridurre l’impatto del cambiamento climatico sui mezzi di sussistenza locali.

1.392 famiglie in Somalia hanno ricevuto pacchi alimentari e 6.197 persone hanno potuto usufruire di almeno 8 litri di acqua potabile al giorno. 3.000 persone avranno accesso ad acqua potabile per i prossimi 70 anni.

In Sud Sudan, abbiamo fornito cure e trattamenti a 1.500 bambini (0-5 anni) affetti da malnutrizione, in molti casi severa, ed ad 800 donne in gravidanza o in fase di allattamento. Abbiamo inoltre riabilitato 50 pozzi e distribuito 2.500 pacchi alimentari a famiglie bisognose. Il tuo supporto ci ha permesso anche di fornire corsi di formazione a 20.000 tra uomini, donne e bambini sulle migliori pratiche igieniche.

Tra i paesi colpiti dalla crisi c’è anche l’Etiopia dove, nella regione di Afar, 57.000 persone potranno in futuro ridurre l’impatto della siccità grazie ad un migliore accesso ad acqua potabile, una maggiore sicurezza alimentare, uno sviluppo delle attività generatrici di entrate ed una maggiore disponibilità di pascoli.

Le tue generose donazioni ci hanno permesso di salvare vite, che Allah ti ricompensi.