La conferenza dei donatori per lo Yemen è una “questione di vita o di morte”

Con più di 16 milioni di persone nello Yemen che soffrono la fame e decine di migliaia di persone che vivono in condizioni simili alla carestia, la conferenza dei donatori di quest’anno è una questione di vita o di morte per molte persone, mette in guardia Islamic Relief

DONA ORA per aiutarci a salvare vite in Yemen oppure avvia una DONAZIONE REGOLARE mensile, per poterci aiutare ad essere sempre pronti a rispondere alle emergenze.

Lo Yemen non può più aspettare

La conferenza che sta avendo luogo oggi, riunisce alcune delle nazioni più ricche e potenti del mondo.

Tuttavia, la stessa conferenza, tenutasi durante lo scorso anno, ha raggiunto solo la metà della somma necessaria e come risultato la più grande crisi umanitaria al mondo risulta gravemente sotto finanziata. Di conseguenza, i servizi essenziali per assistere la popolazione yemenita sono stati tagliati.

Najat Elhamri, responsabile regionale di Medio Oriente e Africa settentrionale per Islamic Relief, ha affermato:

“È spaventoso che a fronte dell’aumento dei bisogni nello Yemen, i finanziamenti si siano ridotti.

Assistiamo ogni giorno all’impatto che questo ha sui centri nutrizionali che sosteniamo. Negli ultimi mesi abbiamo visto questi centri travolti da un massiccio aumento di bambini, neonati e donne incinte gravemente malnutrite. Le persone indebolite dalla fame camminano chilometri per arrivare da noi, cercando disperatamente aiuto. Puoi vedere i segni della morte nei loro occhi.

In alcune parti dello Yemen i nostri team si trovano a dover affrontare una decisione impossibile e scegliere se ridurre ulteriormente le dimensioni delle razioni alimentari o ridurre il numero di persone che possiamo aiutare.

Nelle ultime settimane abbiamo visto migliaia di persone fuggire dalle proprie case per lasciarsi alle spalle i recenti conflitti. Abbiamo urgentemente bisogno che tutte le parti in conflitto si impegnino per un cessate il fuoco immediato e che proteggano i civili, e abbiamo bisogno che la comunità internazionale accresca il suo sostegno e garantisca che le persone vulnerabili ricevano cibo, acqua, assistenza sanitaria e protezione.

Il popolo dello Yemen merita più sostegno da parte del resto del mondo. Negli ultimi anni abbiamo impegnato più fondi noi – raccolti grazie alla generosità delle comunità di donatori che ci sostengono in tutto il mondo – di alcuni dei governi più ricchi del mondo.

Islamic Relief e altre organizzazioni possono raggiungere ancora più persone bisognose, ma solo se vengono messi a disposizione fondi. Questa conferenza potrebbe significare la differenza tra la vita e la morte per così tante persone in Yemen.”

Islamic Relief sta operando in 17 dei 22 governatorati dello Yemen, ed è il più grande partner del WFP per la distribuzione di più di 2 milioni di pacchi alimentari su base mensile. Gestiamo anche più di 150 centri nutrizionali e alimentari e forniamo supporto a ospedali e cliniche.

DONA ORA per aiutarci a salvare vite in Yemen oppure avvia una DONAZIONE REGOLARE mensile, per poterci aiutare ad essere sempre pronti a rispondere alle emergenze.