Eid al Fitr, quest’anno è un’occasione per concentrarsi su ciò che possiamo fare

Eid al Fitr è conosciuto come “la festa della rottura del digiuno” che segna la fine del mese di Ramadan. E’ generalmente un momento di unione per le famiglie e gli amici, per celebrare, dopo un mese di astinenza dal cibo e dal bere durante le ore diurne.

Il distanziamento sociale e le misure prese in gran parte del mondo durante la pandemia del COVID-19, hanno reso il clima del Eid più difficile quest’anno. I musulmani in alcune parti del mondo, non potranno fare la preghiera del Eid dato che le moschee resteranno chiuse e al posto di incontrarsi con le persone, passeranno la giornata a casa senza poter vedere molti dei loro cari.

webpost-1-foto-1

Un Eid diverso

Sarà un Eid sicuramente diverso rispetto a quelli che abbiamo vissuto in passato, ma resta un momento di gratitudine per tutte le benedizioni che abbiamo nelle nostre vite, per focalizzarci sulle sunne che possiamo compiere e aiutare coloro che affrontano sfide più grandi delle nostre.

Concentrati sulle sunne di Eid al Fitr

Eid al Fitr è un momento di meritati festeggiamenti, gioia e felicità, ma anche un’opportunità per praticare le sunne del Profeta Muhammad PBSL e connettersi con Allah.

Di fatto, la notte precedente a Eid al Fitr è considerata una delle notti più sacre del calendario islamico. Il Profeta (PBSL) non dormiva la notte prima dell’Eid e passava l’intera notte in adorazione. Lui (PBSL) disse: “Ci sono cinque notti durante le quali i duaa non vengono rifiutati: la prima notte di Rajab, le quindicesima notte di Shaban, la notte del giovedì, la notte prima di Eid al Fitr e la notte prima di Eid al Adha.” (As-Suyuti).

Dopo il benedetto mese di Ramadan, la notte prima del Eid è un’opportunità per cercare il perdono, chiedere che le nostre azioni svolte durante il mese vengano accettate e pregare per la realizzazione dei nostri bisogni e desideri.

Alcune delle sunne di Eid al Fitr che possiamo fare anche durante la situazione attuale sono:

  • Lavarsi la mattina dell’Eid, indossare i nostri vestiti migliori e mettere il profumo
  • Mangiare qualcosa di dolce la mattina. Il Messaggero di Allah (PBSL): “non partecipava alla preghiera dell’Eid prima di aver mangiato alcuni datteri…e ne mangiava in numeri dispari” (Hadith, Bukhari)
  • Fare il takbeer (Allahu Akbar) durante la mattina (fino alla preghiera dell’Eid)
  • Salutarsi a vicenda e dimostrare gioia, quest’anno in remoto. Un tradizionale saluto per l’Eid è “taqabbal allahu minna wa minkum” – che Allah accetti le nostre adorazioni e buone azioni
  • Donare Zakat al Fitr e la Sadaqa

Per molte famiglie, la celebrazione di Eid al Fitr avvengono attorno a tavoli imbanditi con i loro cibi preferiti. E’ importante, però ricordarsi che molte famiglie nel mondo avranno molto poco da mangiare anche il giorno del Eid.

Per questo motivo, i musulmani devono pagare Zakat al Fitr, che è una donazione caritatevole in cibo, prima del momento della preghiera del Eid. E’ un obbligo per ogni musulmano che ha del cibo in eccedenza rispetto ai propri bisogni.

Ibn Abbas (possa essere Allah soddisfatto di lui) riporta che:
“Il messaggero di Allah (PBSL) ha ordinato Zakat al Fitr per purificare la persona digiunante dalle parole o dalle azioni impudiche, e fornire cibo ai bisognosi. È accettata come Zakat se donata prima della preghiera del Eid, altrimenti è una sadaqa se data dopo la preghiera.” (Hadith, Abu Dawud e Ibn Majah).

L’importo minimo che uno deve pagare è l’equivalente di circa 2kg di un cibo base come la farina o il riso. In Italia, equivale a €6. Scopri qui come donare la tua zakat.

Eid al Fitr è anche una grande occasione per donare altra sadaqa. Mentre pianifichiamo i nostri festeggiamenti, non dimentichiamo le persone vulnerabili nel mondo che soffrono come nello Yemen e in Siria, e faticano a fornire cibo alle loro famiglie.

Distribuire regali ai bambini vulnerabili: il nostro programma di Eid al Fitr

Un’altra tradizione molto diffusa durante Eid al Fitr è lo scambio di regali. Il Profeta Muhammad (PBSL) incoraggiava questa pratica: “Donare regali a vicenda, aumentarà l’amore tra di voi.” (Hadith, Al Mufrad.) Per i bambini, ricevere i regali del Eid è un momento di gioia durante la giornata e molti non vedono l’ora di essere viziati dai genitori e parenti.

Ogni anno, portiamo avanti un programma globale per fornire regali ai bambini, dando loro un motivo per sorridere mentre affrontano circostanze difficili.

I regali forniscono ai bambini elementi utili come vestiti, zaini e altri oggetti per la scuola. Forniamo anche regali che vengono semplicemente apprezzati dai bambini e danno loro gioia, come giochi, palloni e dolci. Quest’anno forniremo 12.388 regali ai bambini negli undici paesi più poveri del mondo.

Mostra gratitudine per le tue benedizioni questo Eid, e dona ora ai bisognosi. Ci sono molte cose che non possiamo cambiare questo Eid, ma facciamo ciò che possiamo.

Eid Mubarak!

© Copyrights 2020 Islamic Relief Italy, Inc. All rights reserved. 97325770150

DONAZIONE RAPIDA