“Sapere che non siamo dimenticati ci rallegra.” Celebriamo Eid Al Adha con coloro che lottano per fornire cibo alle proprie famiglie

Eid al Adha è un’occasione di gioia per molti di noi ed è il momento nel quale onoriamo la volontà del Profeta Ibrahim (r.a) di sacrificare suo figlio Ismail, in obbedienza ad Allah.

Molti musulmani festeggiano con il Qurbani/Udhiya, ovvero il sacrificio di un animale. La carne poi viene distribuita ai bisognosi. Per alcuni, Eid al Adha è l’unico momento dell’anno nel quale possono mangiare carne.

Grazie alla vostra generosità, lo scorso anno abbiamo fornito carne Qurbani a più di 3 milioni delle persone in 30 paesi e abbiamo distribuito 578.833 pacchi di carne Qurbani.

La gioia di Kujtim in Albania

Lo scorso anno, Kujtim in Albania era tra quelli che hanno ricevuto il Qurbani.

Kujtim lavora come saldatore e ha difficoltà nel trovare un’occupazione per sostenere i suoi figli e sua moglie che lotta contro il cancro.

“Amo il mio lavoro, ma non è facile trovare un’occupazione nel nostro villaggio”, dice Kujtim.

“E’ molto difficile per noi comprare la carne. Come capofamiglia, mi sento triste nel non riuscire a soddisfare i bisogni della mia famiglia, specialmente quelli di mia moglie malata e dei miei figli più piccoli. Hanno disperatamente bisogno dei nutrienti della carne e non riesco a fornirgliela”.

“La nostra casa è molto vecchia e ha bisogno di essere sistemata, ma non posso permettermelo…ed è presente anche la muffa che ha peggiorato le condizioni di salute di mia moglie”.

Il Qurbani offerto da Islamic Relief ha portato speranza e gioia alla famiglia di Kujtim che vivono in condizioni difficili.

“Eid al Adha è una celebrazione ed è il giorno della gioia per la mia famiglia. Sfortunatamente, non siamo riusciti a sacrificare un animale, ma siamo riusciti a festeggiare con i membri della nostra famiglia”.

“Siamo grati per la carne Qurbani che abbiamo ricevuto da Islamic Relief. La carne per la mia famiglia è una vera benedizione. Significa, che mia moglie e i miei figli possono mangiare bene e non potete nemmeno immaginare la gioia e il sollievo che sento. E non è solo questo – è sapere che non siamo stati dimenticati, e questo ci rallegra”.

“Le parole non possono esprimere i ringraziamenti ai donatori di Islamic Relief, a nome mio e della mia famiglia. Siamo grati per il vostro sostegno durante questi momenti difficili. Che Allah vi ricompensi.” ci dice Kujtim.

Le persone vulnerabili, hanno ancora bisogno del tuo aiuto

Islamic Relief lavora instancabilmente per aiutare le persone colpite da alcune delle peggiori crisi umanitarie del mondo. Sappiamo bene che le difficoltà che affrontano sono continue, per questo sono sempre nei nostri pensieri e preghiere.

Con il tuo sostegno, possiamo continuare ad alleviare le loro sofferenze questo Eid e durante il resto dell’anno.

Un tuo dovere, un loro diritto, una nostra amana.
Dona ora