Somalia

Quindici anni di conflitti e instabilità hanno inevitabilmente portato alla povertà diffusa e un gran numero di rifugiati e sfollati. Quasi la metà della popolazione sopravvive con meno di 1 dollaro al giorno e la scarsità di cibo alimenta gli alti tassi di malnutrizione, soprattutto tra i bambini. Solo il 2% del territorio della Somalia è adatto alla coltivazione e le periodiche siccità causano regolari crisi idriche.

La siccità per un periodo di quattro anni ha causato ulteriori difficoltà in un paese già impoverito, poiché pochissime persone hanno accesso all’acqua potabile o a servizi igienico-sanitari adeguati. In Somalia sono aumentati i tassi di analfabetismo e mortalità infantile.

Islamic Relief in Somalia

Islamic Relief opera in Somalia dal 1996. Le distribuzioni di cibo sono iniziate da quando abbiamo iniziato a lavorare in Somalia e finora oltre 750.000 persone hanno beneficiato di queste distribuzioni. Stiamo anche lavorando per fornire acqua potabile e facilmente accessibile, accesso a servizi sanitari e all’istruzione. I programmi di emergenza hanno anche aiutato gli sfollati nelle regioni di Bari, Nugaal e Mudug del Puntland.

Non c’è un governo centrale dal 1991 e i signori della guerra in competizione governano il paese, il che rende ancora più difficile lavorare nel paese in modo efficace.

Collaboriamo insieme all’UNICEF e al Programma Alimentare Mondiale.

A seguito dell’estrema siccità del 2011, Islamic Relief ha implementato un programma di aiuti di emergenza da 22 milioni di euro per raggiungere 1 milione di persone con assistenza alimentare e 400.000 persone con acqua potabile, in tutta la regione.

Inoltre, sono state distribuite oltre 10 tonnellate di farmaci a vari ospedali e centri sanitari.

© Copyrights 2020 Islamic Relief Italy, Inc. All rights reserved. 97325770150

DONAZIONE RAPIDA