Emergenza Yemen

Una situazione umanitaria già devastante, che ha subito un forte peggioramento in seguito all’aumento di conflitti e violenze, conta oggi più di 100.000 morti e più di 3 milioni di persone costrette a lasciare la propria casa.

Islamic Relief è presente sul campo in 19 dei 22 governatorati yemeniti, raggiungendo molte delle aree più colpite dalla crisi. Con il tuo supporto possiamo salvare vite.

Yemen: la peggiore crisi umanitaria attuale

La crisi umanitaria nello Yemen continua ad essere la più grave al mondo, coinvolta in cinque anni di guerra, affetta d malattie come colera ed il COVID-19, immersa in una crisi economica, istituzionale e dei servizi pubblici.

Una situazione umanitaria già devastante che è stata esacerbata dalla pandemia. Più di 24,3 milioni di persone (80% della popolazione) hanno un bisogno immediato di aiuti umanitari e di protezione per poter sopravvivere.

Islamic Relief attualmente è presente in 19 dei 22 governatorati yemeniti, raggiungendo molte delle aree più colpite dal conflitto. Con il tuo supporto, possiamo fornire ulteriore aiuto per affrontare questa imminente crisi umanitaria.

Un paese afflitto da guerra, fame, colera e COVID-19

Lo Yemen, il paese più povero del Medio Oriente, lacerato da cinque anni di conflitti armati e afflitto da carestia e colera, ora sta affrontando anche la crisi sanitaria dovuta al COVID-19.

La guerra ha costretto circa quattro milioni di persone a spostarsi all’interno del Paese, rendendolo la quarta nazione al mondo per numero di sfollati. La sopravvivenza dei 30,5 milioni di abitanti dell Yemen è minacciata anche da una grave carestia che sta colpendo i due terzi della popolazione yemenita. Il 25% della stessa, di cui 2,1 milioni di bambini e 1,2 milioni di donne in gravidanza o in fase di allattamento, soffre di malnutrizione acuta.

Negli ultimi tre anni, il colera si è diffuso in quasi tutto il paese. Le inondazioni che hanno colpito lo Yemen meridionale negli ultimi mesi, oltre a distruggere le case, hanno facilitato la diffusione di malattie mortali come appunto il colera, la malaria e la difterite.

Nondimeno, di tutte queste minacce per lo Yemen, forse nessuna è catastrofica come quella causata dal COVID-19, che da marzo si sta diffondendo senza mitigazione e senza controllo in tutto il paese. Funzionari della sanità pubblica avvertono che l’estrema vulnerabilità e la bassa immunità generale mettono lo Yemen ad alto rischio di precipitare in una crisi senza precedenti. A meno che non vengano prese misure per far fronte alla diffusione del virus, le conseguenze potrebbero essere più mortali che in qualsiasi altra parte del mondo.

Scarica l’ultimo report sullo Yemen per maggiori informazioni

Islamic Relief opera in Yemen dal 1998

Per oltre due decenni, Islamic Relief ha operato sul campo nello Yemen ed è attualmente l’agenzia umanitaria più presente sul territorio yemenita, operante in 19 dei 22 governatorati del Paese e portano aiuti in varie regioni difficili da raggiungere. Il nostro quartier generale in Yemen si trova nella Capitale Sana’a e abbiamo otto uffici affiliati a Dhamar, Amran, Aden, Taiz, Hodeida, Saada, Maarib e Rymah.

I nostri team intervengono per fornire aiuti di emergenza, focalizzandosi sui seguenti settori di intervento:

  • Sicurezza alimentare e mezzi di sostentamento
  • Distribuzioni mensili di cibo
  • Acqua e servizi igienico – sanitari
  • Nutrizione e salute
  • Protezione e benessere dei bambini

Nel 2019 abbiamo assistito più di 3,4 milioni di persone in Yemen

Grazie al tuo supporto e grazie alla nostra forte presenza sul campo, abbiamo potuto intervenire in meno di 72 ore dallo scoppio del conflitto a Marzo del 2015.

Il nostro lavoro, che comprende la risposta alle emergenze, i progetti di sviluppo, la nutrizione e il benessere degli orfani e dei bambini, ha raggiunto 1.6 milioni di persone nel 2016. Nel 2018, abbiamo continuato a rispondere all’emergenza e in risposta all’epidemia di colera, lavorando sull’identificazione e il trattamento dei pazienti, e sulla prevenzione. Sostenendo più di 2.5 milioni di persone che hanno beneficiato di assistenza alimentare, kit medici, supporto psicologico per i bambini, acqua potabile – sistemi idrici e progetti di sviluppo.

Nel 2019 la risposta di Islamic Relief ha raggiunto più di 3.4 milioni di persone in tutto il paese, attraverso l’implementazione di 69 progetti, incentrati sulla lotta contro l’insicurezza alimentare e la malnutrizione, sui mezzi di sussistenza, l’assistenza sanitaria, la fornitura di acqua potabile e servizi igienici adeguati e la garanzia del benessere di più di 4.000 orfani vulnerabili.

“La parabola adatta ai credenti è quella del corpo: quando un membro di esso soffre, le altre membra del corpo si chiamano l’una con l’altra, in ragione di quel dolore, con l’insonnia e la febbre.” (Hadith)

  • €60 possono fornire un trattamento per la malnutrizione a due bambini malnutriti
  • €90 possono fornire un pacco alimentare della durata di un mese ad una famiglia
  • €200 possono fornire un kit medico di emergenza

Insieme possiamo fare di più per lo Yemen. Dona Ora e aiutaci a salvare vite. #YemenIsDying