Il cielo di Gaza è illuminato non da lanterne, ma dai razzi

Mentre accogliamo il Ramadan, il cielo di Gaza è illuminato, non da lanterne, ma dai razzi.

I nostri fratelli e sorelle iniziano questo mese benedetto in pericolo e hanno bisogno del tuo aiuto.

Venerdì 3 maggio si sono fatti sentire i primi attacchi nella striscia di Gaza, togliendo la vita a 4 persone e lasciando 50 persone gravemente ferite.

Sabato 4 maggio ci sono stati altri attacchi più forti, che hanno colpito edifici e causato 7 morti e 65 feriti; tra cui donne incinte e bambini.

La città è sotto coprifuoco, la situazione non permette ai cittadini di fare spostamenti tranquilli, le persone si stanno muovendo con molta cautela con la paura di un altro imprevedibile e improvviso attacco.

Islamic Relief è sul campo anche ORA, in risposta all’ urgente bisogno di assistenza.

Stiamo offrendo kit medici e pacchi alimentari.

Aiutaci a salvare vite a Gaza.