Mercoledì 22 giugno 2022

Islamic Relief sta inviando aiuti di emergenza alle aree colpite dal devastante terremoto di oggi in Afghanistan.

Un terremoto di magnitudo 6.1 ha colpito questa mattina l’Afghanistan orientale, causando la morte di almeno 920 persone, anche se è probabile che il bilancio delle vittime aumenti nei prossimi giorni. Le case sono state completamente distrutte e si ritiene che molte famiglie siano intrappolate sotto le macerie, con centinaia di feriti. Molte persone dormivano quando è avvenuto il terremoto. Anche altre infrastrutture essenziali, come le strade e forniture elettriche sono state gravemente danneggiate.

Il team di Islamic Relief  si trova nella provincia di Paktika, l’area più colpita, e sta fornendo aiuti alimentari e denaro in modo che le persone possano acquistare rifornimenti. Sono anche necessari rifugi di emergenza per le persone che hanno perso la propria casa. Le aree più colpite sono le remote comunità rurali, molte delle quali difficili da raggiungere.

Mohammad Golam Sorwar, responsabile progetti Islamic Relief Afghanistan, ha dichiarato:

“Ci stanno giungendo notizie terribili, intere case sono state distrutte e le persone schiacciate mentre gli edifici si sgretolavano intorno a loro. I nostri team sono fortunatamente al sicuro e ora si stanno mobilitando per fornire aiuti alle comunità colpite il più rapidamente possibile.

L’Afghanistan sta affrontando una grave crisi umanitaria. Migliaia di afgani vivono in povertà e lottano quotidianamente per poter nutrire le loro famiglie. Le agenzie umanitarie sono impegnate nel tentativo di fornire sostegno alle persone, e in molti dipendono dal pane e riso che ricevono ogni giorno. Il terremoto renderà le loro condizioni ancora più difficili.”

Abbonati ora e con 12 al mese, aiutaci ad essere sempre pronti a fornire aiuti salvavita alle popolazioni colpite da emergenze

© Copyrights 2020 Islamic Relief Italy, Inc. All rights reserved. 97325770150

DONAZIONE RAPIDA