Lotta alla dipendenza

La produzione di oppio in Afghanistan è in aumento da quando é iniziata la guerra nel 2001. Il popolo afghano, devastato dalla guerra per decenni, è stato spinto in uno stato di povertà in cui l’oppio é più facilmente disponibile e più economico del cibo. Non conoscendo i suoi effetti nocivi, molti lo usano come sollievo dal dolore, diventandone dipendenti e senza ricevere alcun supporto.

 

Raz Mohamed, un tempo un body builder, usava questa droga crea-dipendenza come aiuto per lavorare di più e sostenere la sua famiglia. Presto la droga smise di dare i suoi risultati. L’eroina fu l’opzione successiva. Il suo corpo si è ora deperito e non può più permettersi di pagare l’affitto o l’istruzione per i suoi figli.

“Io non voglio essere tossicodipendente, ma mi sono imbattuto in questa situazione a causa della negativa condizione economica che c’é qui. Non posso più fare niente senza rimpiangere l’accaduto e piangerci sopra. I miei figli hanno dovuto lasciare gli studi per causa mia.”

Il programma di riabilitazione dalla droga di Islamic Relief a Mazar-e-Sharif sta aiutando, da quattro anni, coloro che hanno bisogno di superare la loro dipendenza. Alhamdulillah, Raz sta attualmente ricevendo assistenza presso il nostro centro.

Ed alle donne che abbiamo aiutato a combattere la dipendenza, abbiamo destinato il Women’s Livelihood Programme, col quale vengono loro offerti dei corsi formativi sulla sensibilizzazione contro la droga, sull’igiene e sulla tessitura di tappeti. Inoltre, vengono assegnate loro attrezzature sicure per aiutarle ad avviare una propria attività di tessitura.

 

© Copyrights 2020 Islamic Relief Italy, Inc. All rights reserved. 97325770150

DONAZIONE RAPIDA