Cos’è il Qurbani/Udhiya?

Qurbani o Udhiya, significa sacrificio. Ogni anno durante il mese islamico di Dhu’l-Hijjah, i musulmani di tutto il mondo sacrificano un animale – una capra, una pecora, una mucca o un cammello – per onorare la volontà del profeta Ibrahim di sacrificare suo figlio Ismail, per amore di Allah.

Ricevi la ricompensa dei 10 giorni migliori dell’anno. Dona il tuo Qurbani oggi stesso.

La donazione Qurbani

Durante la nostra vita, ognuno di noi fa sacrifici per aiutare gli amici, la famiglia e i vicini. Sacrificando ciò che abbiamo per aiutare chi è nel bisogno, offriamo solidarietà e speranza vitali. Attualmente, una persona su 9 nel mondo sta combattendo contro la fame cronica. Tuttavia, c’è speranza: donando il Qurbani, puoi sfamare una famiglia bisognosa questo Eid.

I primi dieci giorni di Dhu’l-Hijjah (i 10 giorni migliori) sono i giorni più sacri dell’anno, amati da Allah (SWT). Pertanto, donando a Islamic Relief, puoi raccogliere i frutti di questo mese benedetto. Come Allah ci dice nel Sacro Corano:

“Esegui l’orazione per il tuo Signore e sacrifica” (108:2)

FAQs – Qurbani 2021

Di seguito, troverai una lista delle domande più frequenti riguardanti il Qurbani/Udhiya

Chi deve eseguire il Qurbani/Udhiya?

Secondo la maggior parte dei musulmani il Qurbani/Udhiya è un dovere (sunnah mu’akkada) per ogni uomo/donna sano/a che abbia ricchezza in eccesso rispetto ai suoi bisogni. Solitamente, chi ha i requisiti per pagare la Zakat deve anche donare il Qurbani/Udhiya.

Chi beneficia del Qurbani/Udhiya?

Islamic Relief ha stabilito criteri e sistemi di punteggio per determinare i beneficiari. Il sistema di punteggio si basa sui seguenti criteri:

  • Famiglie che vivono con meno del reddito minimo di quel paese specifico
  • Famiglie gestite da donne
  • Famiglie con disabili e/o anziani
  • Bambini al di sotto dei cinque anni di età
  • Donne incinte
  • Donne in fase di allattamento
  • Famiglie con accesso al mercato minimo o nullo

I nostri team effettuano una valutazione approfondita per identificare oggettivamente, ponderare ciascun criterio sopra citato. Questi vengono poi applicati, quando si selezionano le famiglie beneficiarie, per garantire di raggiungere i più vulnerabili, senza alcuna discriminazione.

Come fa Islamic Relief ad individuare i più bisognosi per la distribuzione di carne Qurbani/Udhiya?

Secondo la policy di Islamic Relief, i beneficiari selezionati per il progetto Qurbani sono scelti in base ad un sistema a punteggio, che classifica le famiglie in base al bisogno.
Il sistema a punti è basato sui seguenti criteri oggettivi:

  • Famiglie che vivono con meno del reddito minimo di quel paese in particolare – 40 punti
  • Famiglie gestite da donne – 20 punti
  • Famiglie con membri disabili e/o anziani– 10 punti
  • Bambini al di sotto dei cinque anni d’età – 5 punti
  • Donne incinte – 5 punti
  • Donne in fase di allattamento – 5 punti
  • Famiglie con un accesso al mercato minimo o nullo – 5 punti

E’ regolamento di Islamic Relief distribuire solo un pacco di carne Qurbani per famiglia, indipendentemente dalla dimensione di quest’ultima.

Devo eseguire il Qurbani/Udhiya a nome dei miei figli?

Dipende dalla scuola di pensiero che si segue. Per favore consulta il tuo Sheikh o Imam locale.

Secondo la scuola di pensiero Hanafita è obbligatorio per:

  • Ogni musulmano sano e maturo (che ha raggiunto la pubertà)
  • che non è un viaggiatore
  • che possiede una ricchezza che supera il proprio bisogno, che è quindi uguale o superiore al nisab (72 grammi d’oro o 100 grammi di argento)

Bisogna esplicitare i nomi delle persone che donano il Qurbani/Udhiya?

No, non è necessario finché si ha l’intenzione di donare il Qurbani/Udhiya a nome di qualcun altro.

Tipologia della carne

Che tipi di carne Qurbani/Udhiya fornisce Islamic Relief?

Islamic Relief distribuisce due differenti tipi di carne qurbani: fresca e surgelata.

  • Qurbani/Udhiya fresco – Islamic Relief distribuisce carne fresca Qurbani nella maggior parte dei paesi, dato che gli animali vengono acquistati e macellati localmente.
  • Qurbani/Udhiya surgelato – in paesi come la Giordania, dove il Qurbani fresco è significativamente più costoso, gli animali vengono macellati in Europa e spediti pronti per la distribuzione dal terzo giorno del Eid in poi. Questo ci consente di offrire un’alternativa molto più conveniente, senza compromettere la qualità

Come viene deciso il volume di un Qurbani? Si tratta di una mucca o di una pecora?

1 Pecora o Capra = 1 Qurbani
1 Mucca = 7 Qurbani (Un Qurbani = 1/7 dell’animale)

Posso spedire la carne Qurbani/Udhiya al mio villaggio in un paese in particolare?

Islamic Relief implementa il progetto Qurbani come parte di uno sforzo molto più ampio. Le persone che beneficiano dei pacchi alimentari di Ramadan e di altri progetti generali, inshAllah, beneficeranno anche del programma Qurbani. Questo ci permette di concentrare i nostri sforzi e aiutare le medesime persone a migliorare la loro vita, piuttosto che fornire piccole quantità di aiuto occasionalmente, senza ottenere grandi successi.

Come possiamo essere certi che i Qurbani/Udhiya che doniamo raggiungano realmente le aree alle quali sono destinati?

Islamic Relief implementa il progetto Qurbani dal 1986. Come per gli altri nostri progetti, il nostro lavoro viene costantemente monitorato e controllato. Ogni anno vengono anche prodotti i report che mostrano l’implementazione del progetto in ogni paese.

Donazioni

Se dono un Qurbani/Udhiya a nome di terzi, il loro nome verrà citato nel momento della macellazione?

No, poiché Islamic Relief esegue più di 90.000 Qurbani in più di 30 paesi e a livello pratico diventa impossibile. Inoltre, non è necessario rendere noto il nome della persona, anche se si sta donando per qualcun altro. E’ sufficiente infatti avere l’intenzione di donare il Qurbani/Udhiya a nome di qualcuno.

Fino a quando posso effettuare la mia donazione per il Qurbani/Udhiya?

Il tempo entro il quale bisogno effettuare il sacrificio è fino al tramonto del quarto giorno del Eid. Puoi effettuare il pagamento fino al terzo giorno dopo il Eid (tredicesimo giorno di Dhu’l-Hijjah) prima del Maghrib.

Islamic Relief avrà già acquistato gli animali da macellare.

Quando si dovrebbe fare la propria donazione Qurbani?

E’ consigliato donarlo il prima possibile.
Islamic Relief implementa il programma Qurbani in quattro giorni (dal decimo al tredicesimo giorno di Dhu’l-Hijjah). Acquistiamo gli animali da macellare in anticipo in base alle quote previste. Quindi, se doni un Qurbani in uno di questi giorni, il Qurbani verrà eseguito in tempo.

Costi

Come vengono definiti i prezzi? Alcuni prezzi sono più alti di altri.

Dato che il Qurbani/Udhiya rappresenta un atto di culto, bisogna offrire sempre il meglio. Pertanto, Islamic Relief adotta standard di qualità alti quando si tratta di selezionare gli animali da sacrificare. Gli standard considerati riguardano salute, peso ed età. Inoltre, vorremmo che i nostri fratelli e sorelle bisognosi di tutto il mondo, possano ricevere una carne di qualità, poiché al credente viene chiesto di volere per suo fratello/sorella ciò che vorrebbe per se stesso. Questi standard elevati hanno un costo maggiore.

Islamic Relief cerca sempre di raggiungere le persone più bisognose nelle aree più remote. In molte di queste aree difficili da raggiungere Islamic Relief è l’unica organizzazione umanitaria operante sul campo e rappresenta quindi l’unica speranza (dopo Allah) per le comunità locali. Il trasporto di carne in aree rurali difficili da raggiungere comporta costi di trasporto più elevati che incidono sul prezzo del Qurbani/Udhiya. Anche le situazioni attuali di alcuni paesi con conflitti o disastri naturali aumentano i costi.

Perchè Islamic Relief detrae le spese di amministrazione?

La detrazione delle spese di amministrazione è necessaria per eseguire i Qurbani/Udhiya, in quanto ricoprono il costo del trasporto, la macellazione, il confezionamento, la distribuzione, l’assunzione di personale, così come i costi di supporto organizzativo.

Tutti i costi sono inclusi nel prezzo?

Sì, tutte le varie spese come il costo dell’animale, la macellazione, il trasporto, lo stoccaggio e la conservazione (se prevista), la selezione dei beneficiari e la distribuzione sono inclusi nel prezzo.

Come viene eseguito il Qurbani/Udhiya

Come vengono implementati i Qurbani/Udhiya con Islamic Relief?

I Qurbani vengono implementati tramite gli uffici operativi in Asia, Africa ed Europa.
Gli uffici di Islamic Relief che operano sul campo acquistano e sacrificano gli animali localmente. Se ci sono problemi di approvvigionamento di bestiame in un determinato paese (per via di un’offerta locale limitata, delle calamità naturali, ecc…), allora gli animali vengono acquistati e sacrificati all’estero. La carne viene dunque congelata e spedita ai rispettivi paesi.

Tutti gli animali vengono sacrificati secondo le linee guida islamiche.

In quali giorni sarà eseguito il Qurbani/Udhiya nel 2021?

Il Qurbani nel 2021, avrà luogo da dopo la preghiera di Eid al-Adha (10° Dhu’l-Hijjah) fino al tramonto del 13° Dhu’l-Hijjah. C’è una divergenza di opinioni tra gli studiosi sul fatto che il Qurbani/Udhiya possa essere fatto in tre o quattro giorni. Per rispettare questa differenza di opinione, Islamic Relief si sforza di eseguire il Qurbani/Udhiya in tre giorni. Estendiamo solo il quarto giorno in località dove questo è religiosamente accettato dalla popolazione musulmana locale. E se c’è un’esigenza operativa per questo giorno in più.

Se esegui la tua donazione per il Qurbani/Udhiya durante il secondo o terzo giorno del Eid, il Qurbani verrà comunque distribuito in tempo perché Islamic Relief avrà già acquistato e macellato gli animali in anticipo.

I Qurbani vengono eseguiti sulla base di previsioni di richiesta e bisogno. Solo se necessario, vengono poi apportate modifiche e vengono trasferiti fondi aggiuntivi al paese in questione. Nell’effettivo, i donatori donano Qurbani che sono stati già assegnati.

Perché non possiamo far sacrificare un animale a nostra scelta?

La scelta degli animali in un determinato paese dipende da:

  • L’idoneità della carne alla dieta locale
  • Il costo dell’animale
  • La posizione e la disponibilità degli animali
  • La qualità della carne

Posso offrire più di un Qurbani/Udhiya?

Ti è permesso offrire più di un sacrificio. Il Profeta (PBSL) stesso eseguì più di un Qurbani, per sé e per la Ummah. Molti musulmani offrono più Qurbani/Udhiya per conto del Profeta (PBSL) e per i genitori deceduti.

Domande varie

Posso donare il mio Qurbani/Udhiya all’orfano che sto sostenendo?

Non siamo in grado di destinare Qurbani ad orfani specifi poiché la portata dell’operazione la renderebbe logisticamente difficile. Tuttavia, gli orfani rappresentano una categoria di alta priorità in tutti i nostri programmi; pertanto, non solo beneficiano del sostegno costante dei donatori, ma beneficiano anche di altri aiuti durante Ramadan e il periodo di Qurbani.

Per chi intende offrire un sacrificio, quando dovrebbe smettere di tagliarsi le unghie?

E’ prescritto per colui che vuole offrire un sacrificio, una volta che la luna nuova di Dhu’l-Hijjah appare (ossia il primo giorno di Dhu’l-Hijjah), di non rimuovere nulla dei suoi capelli, unghie e pelle, fino a che non ha offerto il sacrificio.

Posso visitare il luogo in cui avverrà la distribuzione dato che mi troverò in quel paese nello stesso periodo?

Sarebbe meglio se non ci fossero visite, dato che il giorno delle distribuzioni i nostri team sul campo sono estremamente occupati con tutto il processo di implementazione, dalla macellazione al trasporto e distribuzione nelle varie località. Pertanto, i nostri team non avranno la possibilità o il tempo di ospitare persone. Tuttavia, se le persone sono presenti nei luoghi di distribuzione del Qurbani, sono i benvenuti ad osservare. Per mostrare le distribuzioni ai nostri donatori, condivideremo fotografie di alcune delle nostre distribuzioni in tutto il mondo sul nostro sito e sui nostri social media.

Il Qurbani/Udhiya può essere eseguito e distribuito in Italia?

Il Qurbani può anche essere distribuito in Italia, ciononostante Islamic Relief implementa i propri qurbani principalmente in paesi poveri in tutto il mondo, per fornire carne nutriente ai bisognosi che altrimenti non avrebbero la possibilità di permettersela, durante la ricorrenza di Eid Al Adha.